Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

SPAGHETTI ALLE VONGOLE ( 4 persone)

350 gr spaghetti – 2 kg vongole – 1/2 bicchiere olio di oliva buono – 1/2 bicchiere vino bianco – 3 spicchi aglio – uno o due peperoncini – prezzemolo

 Mettete le vongole in un recipiente con acqua fredda salata e lasciatevele per almeno 2 ore, questa operazione consente loro di liberarsi di eventuale sabbia. Mettete al fuoco una pentola per la pasta con abbondante acqua salata. In un’altra pentola capiente mettete l’olio, gli spicchi d’aglio e i peperoncini.Sciacquate le vongole. Quando l’aglio comincia a colorire aggiungete le vongole, girate bene e bagnate con il vino bianco. Coprite e lasciate aprire le vongole con il calore. (Buttate via le vongole che non si aprono). Nel frattempo cuocete gli spaghetti al dente e quando questi sono pronti, scolateli e aggiungeteli alla pentola con le vongole mescolando bene perche’ la pasta si imbeva del sugo.Cospargete quindi di prezzemolo tritato fresco e servite.

 SPIGOLA AL FORNO  

 ( calcolate almeno 200 gr di pesce a persona) – olio di oliva – aglio – sale e pepe – vino bianco ( almeno 1/2 bicchiere per pesce)

Accendete il forno a 180 gradi. Nella cavita’ del pesce pulito mettete – secondo il vostro gusto – sale, pepe, aglio e prezzemolo e un po’ d’olio. Adagiate il pesce sulla placca del forno foderata di alluminio e oleata e spolverizzate di sale e pepe, bagnate con altro olio e con tutto il vino bianco. Infornate per circa 30 minuti o finche’ il sugo interno del pesce diventi opaco. A cottura ultimata, trasferite il pesce su un piatto di servizio e irrorate con il brodetto che si sara’ formato.

BACCALA’ FRITTO

(calcolate per persona un pezzo di baccala’ da 150/200 gr) – farina – sale e pepe

Dopo che il baccala’ sara’ stato in ammollo per almeno 24/48 ore, strizzatelo, asciugatelo bene. Mascolate sale fino e pepe a qualche cucchiaio di farina e passatevi i pezzi di baccala’ che poi friggerete a calore moderato in un buon olio di oliva finche’ non si formi una crosticina dorata e il pesce sia cotto. Un’altra versione vuole che il baccala’ si passi in una pastella di acqua,vino bianco,sale e farina e poi si frigga. Provate entrambi i metodi. Servite il baccala’ con un contorno di broccoli neri conditi con sale olio e limone.

Le foto di questo articolo sono posters che mi furono regalati tempo fa.

Annunci