Tag

, , , , , , , , , ,

TAGLIOLINI AL POMODORO   ( O IN BRODO )      ( 4 persone)

350 gr tagliolini freschi all’uovo – 500 gr passata di pomodoro – 1/2 cipolla – 4-5 cucchiai di olio d’oliva – 1/2 bicchiere di panna – sale e pepe – parmigiano grattugiato

Tritate la cipolla molto sottile. Mettete al fuoco una pentola con l’olio e fate rosolare la cipolla molto velocemente,aggiungete poi la passata di pomodoro e fate cuocere per una ventina di minuti regolando di sale e pepe secondo il vostro gusto.Prima di spegnere il fuoco unite il mezzo bicchiere di panna che renderà il sugo più delicato. Cuocete in acqua abbondante salata i tagliolini e conditeli con la salsa e il parmigiano grattugiato.

Se non volete cucinare un sugo di pomodoro va bene un brodo leggero di carne o di pollo in cui farete cuocere i tagliolini.Servite caldo con parmigiano a parte.

O, se proprio volete seguire alla lettera quanto ha fatto la mia mamma e poi io, realizzate la ricetta del brasato al vino rosso che segue e con il sugo della carne condite i tagliolini…ne guadagnerete di tempo e , sicuramente, di gusto. Comunque sono tre buone opzioni per servire i tagliolini.

BRASATO AL VINO ROSSO     ( 4 persone)

1 kg codone di manzo (che è la parte che va dal ginocchio alla coscia e si insinua “a coda” tra due muscoli) – 1/2 bicchiere olio d’oliva – 200 gr pancetta tagliata spessa – 1 cipolla – 3 carote – 2 coste di sedano – 300 gr funghi champignon –  1 buona bottiglia di vino rosso ( Barolo o simile per corposità) – sale e pepe – una noce di burro – farina

Tagliate a pezzi grandi cipolla,carote e sedano e mettetele in una terrina capiente.Unite la carne e coprite con il vino, lasciando il tutto a marinare per almeno 12 ore, al fresco ma non in frigo.

Mettete al fuoco una pentola capiente con l’olio. Asciugate e infarinate la carne e fatela rosolare bene nell’olio insieme con la pancetta tagliata a dadini.Aggiungete i funghi e rosolate ancora. Quando la carne avrà un bel colore dorato, unite la marinata con le verdure.Portate ad ebollizione, abbassate la fiamma e cuocete per almeno 3 ore, (se sono 4 è meglio) avendo cura di controllare ogni tanto che il fondo non si asciughi troppo (nel caso aggiungere acqua calda o brodo). A cottura ultimata togliete la carne dalla pentola e tenerla in caldo. Fare restringere un po’ il fondo di cottura ( la nonna lo frullava, la mamma no) e aggiungere un cucchiaino di farina impastata con una noce di burro per rassodare la salsa. Affettare la carne e servirla con il suo sugo. Come dicevo, una parte di questo sugo potrebbe servire per condire i tagliolini.

Di solito si serviva la carne con una insalata mista condita in maniera semplice con sale olio e limone ( oppure aceto) che “rinfrescava ” il palato dai sapori forti e lo predisponeva per il dolce.

PANETTONE CON GELATO E CIOCCOLATA

Fette di panettone – liquore Strega – gelato alla crema – panna montata – cioccolata fondente da sciogliere – acqua – zucchero

Per ciascuna persona predisponete una coppa  o una terrina individuale di coccio sul fondo della quale metterete del panettone. Bagnate con uno sciroppo di acqua,zucchero e Strega e coprite con gelato alla crema. Tenete in freezer fino a pochi minuti prima di servire. Sciogliete la cioccolata fondente con uno e due cucchiai di latte. Su ciascuna coppa distribuite una buona dose di panna montata e decorate a filo con la cioccolata calda. Servite subito. (potete anche portare la cioccolata al tavolo e versarla solo al momento di servire la coppa a ciascuna persona).

Annunci