Tag

, , , , , , , , , , ,

Sia la mamma che la nonna avevano il “coraggio” – durante le feste natalizie!! – di mettersi ad impastare per fare i cannelloni. L’ho fatto anch’io per molti anni e il prodotto finito è, senza dubbio, superlativo, ma, con gli impegni di oggi che molte di noi hanno, non bisogna disdegnare affatto qualche piccolo aiuto “esterno” e va riconosciuto a molte industrie attuali il raggiungimento di una buona qualità di prodotti, come i cannelloni già fatti da riempire e infornare. Per sperimentazione personale, sia in casa che al ristorante, uso esclusivamente prodotti e salse Barilla, non per snobberia ma per riconoscimento della alta qualità, della tenuta di cottura e del rendimento che non ho riscontrato in altre manifatture.Per queste ragioni vi consiglio di utilizzare cannelloni da riempire e di prepararli il giorno prima, così come per la cima ripiena, e conservarli in frigo.Il giorno di Capodanno dovrete solo infornare primo e secondo piatto e preparare insalata e dolce…

CANNELLONI      ( 4 persone)

12 cannelloni ( almeno 3 a persona) – 300 gr carne macinata mista (vitello,manzo e maiale) – 300 gr ricotta – 150 gr mozzarella asciutta a dadini – 150 gr parmigiano grattugiato – sale e pepe –  sugo di pomodoro ( anche in questo caso potete utilizzare il sugo pronto della Barilla “pomodoro e basilico”, molto buono in gusto e semplicità di ingredienti che lo fanno assomigliare molto al sugo burro e basilico che cucinava la nonna Maria)

In una padella sul cui fondo avrete messo un paio di cucchiai di olio fate soffriggere la carne macinata regolando di sale e pepe secondo il vostro gusto.Quando la carne è cotta, mettetela a raffreddare.In una terrina mettete la ricotta, la carne fredda,la mozzarella a dadini, sale,pepe,e la metà del parmigiano.Mescolate bene e poi riempite i cannelloni con questo composto (potete farlo con un cucchiaino e tanta pazienza oppure usare una bustina nuova da conservazione a cui taglierete un angolo e la userete come una sacca da pasticciere). Mettete qualche cucchiaio di sugo di pomodoro sul fondo di una teglia da forno e adagiatevi ad uno ad uno i cannelloni. Coprite il tutto con il restante sugo e l’altra metà del parmigiano. ( In frigo fino al momento di infornare). Infornate a 200 gradi per trenta minuti o finchè si sia formata una crosticina dorata.

CIMA RIPIENA       (4 persone)

1 kg di taglio di manzo magro (scamone o simile) spianato tipo bistecca e battuto (spiegate al macellaio che lo volete farcire) – 100 gr macinato di vitello – 5/6 salsicce senza budello – 150 gr spinaci – 2 uova – 50 gr parmigiano grattugiato – 1 panino – 4 cucchiai latte – prezzemolo – timo – rosmarino – aglio -sale e pepe

In una terrina mettete il panino a pezzetti e il latte e lasciatelo riposare.In un’altra terrina mettete la carne e la salsiccia sbriciolata,le uova,il prezzemolo tritato,il parmigiano,il sale e il pepe. Unite poi anche il panino imbevuto di latte e mescolate bene tutto. Stendete il fettone di carne su un piano e copritelo con la farcia che avete preparato. Su questa distribuite gli spinaci puliti e lavati (crudi) e spolverizzate con sale e pepe. Arrotolate bene la grande fetta di carne e legatela con spago da cucina.tra un filo e l’altro mettete dei rametti di rosmarino e di timo. (In frigo fino al momento della cottura). Infornate in una teglia con olio,aglio e rosmarino e un po’ di vino bianco a 180 gradi per almeno 3 ore. A cottura ultimata fate riposare una decina di minuti prima di tagliarla a fette.

INSALATA DI RADICCHIO ARROSTO

2  cespi di radicchio – pomodorini gialli,verdi e rossi – insalatina mista – gherigli di noce – sale, pepe,olio d’oliva e aceto balsamico

In una padella appena spennellata di olio fate arrostire il radicchio tagliato a metà (come vedete nella foto) e poi fatelo raffreddare. Su un piatto di servizio mettete della insalatina mista e i pomodori tagliati a metà. Condite il radicchio con sale,pepe,olio e aceto balsamico in abbondanza. Poggiate il radicchio sul resto delle verdure e bagnate tutto con il condimento del radicchio.Decorate con i gherigli di noce.

PANDORO PROFUMATO

Fette di pandoro – Limoncello – panna montata – frutti di bosco

Mettete i frutti di bosco in una fondina insieme a zucchero e limone e lasciateli macerare per un paio d’ore. Per ogni commensale taglierete mezza fetta di pandoro, lo bagnerete con il limoncello, decorerete con un ciuffo di panna montata e su questa metterete i frutti di bosco e un po’ della loro marinata.

Vi consiglio di averne abbastanza a disposizione perchè un solo assaggio non è mai sufficiente!!…

Annunci