Tag

, , , , , , , , , , ,

Vi offro due ricette per fare degli ottimi rosoli – la parola “rosolio” significa rugiada di sole – al di là del solito limoncello o mandarinetto che ormai sanno fare quasi tutti. Questi liquori sapevano raccontare dell’amore che le donne di famiglia mettevano nella conservazione di tutto ciò che poteva essere preservato sia con l’alcool (nel caso di rosoli e liquori) che con il sale,l’olio,l’aceto o semplicemente l’aria (nel caso di vegetali,frutta o pesce).

ROSOLIO AGLI AGRUMI

Scorza di : 2 arance, 5 mandarini,2 limoni,1 cedro,1 limone verde – 1 litro di alcool o di acquavite – 1 kg zucchero – 6 decilitri di acqua

Pelate a nastro e in maniera sottile, cioè senza parte bianca, le scorze di tutti gli agrumi. Ponetele in infusione nell’alcool in un barattolo a collo largo e a chiusura ermetica per 40 giorni. Preparate poi uno sciroppo con l’acqua e tutto lo zucchero. Raffreddatelo e poi unitelo all’alcool con le scorze. Lasciate macerare per 4/5 giorni e poi eliminate le scorze e filtrate con colino e tela il liquido ottenuto.Imbottigliate e fate riposare per qualche settimana prima di consumare. E’ ottimo servito freddo ed è insuperabile su torte e gelati.

ROSOLIO AL CAFFE’

250 gr caffè in grani – 1litro e mezzo di alcool – 1 kg e mezzo di zucchero – 1 litro d’acqua

Pestate grossolanamente i grani di caffè e metteteli a macerare con l’alcool in un vaso a chiusura ermetica per 4/5 giorni. A questo punto preparate lo sciroppo facendo bollire acqua e zucchero e facendolo poi raffreddare. Filtrate l’alcool che sarà profumato di caffè e mescolatelo allo sciroppo di zucchero raffreddato. Imbottigliate e tappate con molta cura. Lasciate riposare per qualche settimana prima di consumare.

Annunci