Tag

, , , , , , , , , , ,

Ci sono molti piatti che preparavamo al ristorante che rimangono nella memoria delle persone le quali sono diventate amici più che clienti. Tutt’oggi, talvolta, mi capita di cucinare per alcune di queste persone che hanno sempre apprezzato, valorizzato e divulgato la mia passione per la cucina. Vi trascrivo un paio di ricette di piatti che erano sempre al top della lista dei favoriti e mi auguro che vogliate riprodurli nella vostra cucina . Tutti prendono spunto da ingredienti tipicamente italiani, ma metodo e presentazione risentono dello stile americano. Se vi fa piacere, attendo commenti e pareri…

ZUPPA DELLO CHEF     ( 4 persone )

4 salsicce senza budello – 4 patate medie – 1 o 2 funghi porcini medi – 1 barattolo di fagioli cannellini lessati – sale e pepe – 100 gr parmigiano – un bicchiere di latte o 3/4 cucchiai di mascarpone – un paio di cucchiai di olio d’oliva

In una pentola mettete l’olio e quando sarà caldo unite la salsiccia sbriciolata che farete soffriggere per qualche minuto. Unite quindi le patate e i funghi a pezzi, salate e pepate e aggiungete un litro d’acqua. Fate cuocere per almeno 30 minuti a fuoco lento. A questo punto unite i fagioli cannellini e, dopo qualche minuto o il latte o il mascarpone (a vostra scelta ). Finite la cottura per altri 5/6 minuti e servite ben caldo con parmigiano grattugiato. Ci stanno benissimo crostini di pane al rosmarino o semplicemente fette di pane casareccio.

Piccola curiosità: C’era una nostra cliente affezionata che adorava questa zuppa e anche se ordinava altro doveva sempre averne una scodella per cominciare il suo pasto. Un giorno ebbe una importante operazione chirurgica alla bocca e quando fu dimessa dall’ospedale venne direttamente al ristorante.Non poteva ancora parlare nè mangiare cibi solidi ma ci disse ( anzi! ci scrisse!!) che per tutto il tempo della degenza aveva quasi solo pensato alla zuppa dello chef e ci chiese se potevamo servirgliene una porzione…frullata. Secondo me, è il più grande complimento che io abbia mai ricevuto per la mia cucina. Naturalmente, le ho poi insegnato a cucinarla, anche se questa signora è una di coloro che mi chiamano spesso per i ricevimenti che organizzano a casa.

PANINO CAPRESE

1/3 di pane baguette – pomodori ciliegini – mozzarella fresca – basilico – insalatina mista

In una terrina mescolare la insalatina mista con i pomodori ciliegini tagliati a metà e condire con sale e olio d’oliva. Mettere un po’ di questa insalata sulla metà del panino,adagiarvi delle fette di mozzarella fresca e ricoprire con altra insalata ai pomodori.Infornare sotto il grill per 6/7 minuti e poi decorare con basilico prima di servire.

Il pane diventa croccante,la mozzarella comincia solo a fondere.I floridiani di queste parti impazzivano letteralmente per questo panino.Era venduto a $2.50 e un giorno del 2000 ne abbiamo preparati 208 in due ore, che, per un piccolo ristorante come il nostro, rappresenta una specie di record.

     %%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%

Le prossime ricette dal ristorante cominceranno ad essere un po’ più strutturate e complesse

Annunci