Tag

, , , , , , , , , , , ,

C’è un mio amico carissimo che – per il suo lavoro – ha viaggiato in tutto il mondo ed ha assaggiato la più grande varietà di pietanze e preparazioni culinarie che si possa immaginare. Eppure, con mia grande sorpresa, quando gli ho chiesto quale fosse il o i piatti che gradiva di più mi ha risposto candidamente: “il tuo brodo vegetale e le tue linguine con i frutti di mare”.

Perciò, visto che un buongustaio come Carlo – che è anche un grande conoscitore di vini e di ricette tradizionali italiane – pensa che questi due semplicissimi piatti hanno qualche valore, vi offro le ricette così come le cucino da sempre:

BRODO VEGETALE

2 carote – 1 cipolla – 1 gambo di sedano con le foglie – 1 patata grande a tocchetti – 1 pezzetto di zucca gialla (100 gr) – 1 spicchi d’aglio – 1 foglia di alloro – qualche grano di pepe intero – 1 cucchiaio di sale – 4/5 cucchiai di olio d’oliva – 3 lt d’acqua

Pulite bene tutte le verdure e mettetele in una pentola grande ( intere o a pezzetti, come preferite), unite olio,sale,pepe e alloro e poi tutta l’acqua. Fate cuocere per almeno un’ora. Potete utilizzarlo aggiungendo pasta o riso, oppure potete filtrarlo e conservarlo in cubetti (come da foto) per molte preparazioni in cui si richiede un liquido vegetale. Oppure potete anche passare al frullatore i vegetali e poi aggiungerli di nuovo al brodo per una minestra leggera che si può accompagnare con crostini di pane e formaggio grattugiato.

===============================================

LINGUINE AI FRUTTI DI MARE     (4 persone)

300 gr linguine – 2 calamari – 1 polipetto – qualche pesciolino da zuppa – 300 gr gamberi sgusciati – 700 gr vongole veraci o lupini – 100 gr pomodorini ciliegini – 4 spicchi d’aglio – mezzo bicchiere olio d’oliva – mezzo bicchiere vino bianco –  peperoncino – sale – prezzemolo tritato

Pulite bene tutto il pesce e poi in una pentolina mettete un cucchiaio di olio, uno spicchio d’aglio e un pizzico di peperoncino e fate rosolare. Quando sarà imbiondito l’aglio aggiungete i pomodorini e poi i pescetti da zuppa. Fate cuocere per una mezz’ora e poi passate tutto ( lische comprese) in un buon frullatore che riduca tutto in liquido denso ( oppure al passatutto).

In una grande padella mettete il resto dell’olio, l’aglio e il peperoncino e fate rosolare per qualche minuto. Unite poi calamari e polipetti a pezzetti, il vino bianco che farete evaporare e un po’ del sugo preparato prima. Fate cuocere per almeno una mezz’ora, poi aggiungete le vongole, coprite e fate aprire i frutti di mare. Qualche minuto prima di spegnere unite anche i gamberi che devono cuocere pochissimo. Nel frattempo cuocete in abbondante acqua salata le linguine e scolatele al dente, unitele ai frutti di mare nella padella e aggiungete il resto del sugo riservato, Saltate per qualche minuto e servite con prezzemolo tritato fresco.

(piccola nota: potete preparare anche un risotto alla pescatora con lo stesso procedimento, utilizzando il sugo dei pescetti allungato con acqua per portare a cottura il riso).

 

 

 

Annunci