Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Le noci di Sorrento sono ormai uno di quei prodotti tipici che “firmano” la cucina italiana nel mondo. Uno dei dolci più gustosi della pasticceria napoletana è proprio la “torta sorrentina”, che onora questo frutto sposandolo al caffè migliore e alla panna più fresca.Vi trascrivo la ricetta della nonna Maria a cui la mamma aggiunse solo le noci caramellate per decorazione e giusto un po’ di cioccolato per completare la rifinitura.

150 gr farina – 4 uova – 200 gr zucchero a velo – 150 gr noci sgusciate e tostate e tritate – mezzo chilo di panna montata – 2 tazzine di caffè ristretto – burro q.b. – noci caramellate e cioccolato fondente liquido per decorare

In una terrina sbattete i tuorli delle uova con lo zucchero a velo finchè saranno morbidi e spumosi.Unite quindi la farina, le noci tritate e una tazzina di caffè e mescolate bene. A parte montate a neve fermissima gli albumi e poi mescolateli delicatamente, dal basso verso l’alto, con l’impasto. Imburrate una teglia per torte e versatevi il composto. Infornate a 180 gradi per mezz’ora o finchè il centro del dolce risulti asciutto alla prova spaghetto o spiedino di legno. Quando la torta sarà dorata, fatela raffreddare e poi, con molta cautela, toglietela dalla teglia e dividetela in due o tre dischi (dipende da quanto si sarà gonfiata). Preparate una bagna con l’altra tazzina di caffè allungata in un bicchiere di acqua e un cucchiaio di zucchero, e poi bagnate il primo disco, farcite con panna montata e sovrapponete gli altri dischi o l’altro disco. Coprite di panna sia i lati che il sopra della torta e livellate bene con una spatola da pasticceria. Decorate con i gherigli di noce caramellati e con qualche giro di cioccolato fondente.

Se mangiata ascoltando “Torna a Surriento” o guardando qualche vecchio film girato a Sorrento, forse, si riesce a carpire un po’ d’atmosfera sorrentina……..

Annunci