Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Il nonno Salvatore era un pasticciere a cui piaceva inventare nuove cose:mi racconta la zia Gianna che aveva creato un dolce di frolla, gelato e cioccolata,e lo aveva chiamato la “zuppetta petagna”, a cui resistevano in pochi e tanta era diventata la fama di questa delizia che gli avventori arrivavano da tutta la provincia e oltre per assaggiarlo. Si tratta di una barchetta di pasta frolla (potete utilizzare anche quelle già pronte) sul cui fondo si adagia un pezzetto di pan di spagna bagnato con il liquore preferito,si sormonta un po’ di gelato di crema e poi si bagna tutta la superficie in cioccolato finissimo e si fa congelare.E’ semplicemente eccezionale e non ne restano mai!!

Così come non restava mai un po’ del gelato cassata che i nonni mi hanno insegnato a confezionare.Oggi faccio molte variazioni,ma le indicazioni di base sono sempre quelle.Per prima cosa bisogna ricordarsi che questo è un dolce che si prepara capovolto e poi basta seguire poche semplici regole per ottenere un risultato invidiabile.E’ vero che si può comprare già fatto, ma volete mettere la soddisfazione di farselo da soli e scegliere gli ingredienti?

GELATO CASSATA

Uno stampo da plum cake – carta da forno – 500 gr gelato al cioccolato – 500 gr al pistacchio – 500 gr al melone (fragola,ribes,ecc.) con canditi (se piacciono) – 250 gr pan di spagna -nocciole tostate e tritate

Foderate lo stampo con la carta forno e cominciate a mettere il gelato di cioccolata facendo una base e rialzando con il cucchiaio verso i bordi dello stampo.Aggiungere poi il gelato di pistacchio e fare la stessa operazione di rialzo.Alla fine unire il gelato rosato (del gusto che avrete scelto) e completare la riempitura dello stampo lasciando un paio di cm dal bordo che saranno ricoperti dal pan di spagna che, volendo,potete bagnare con limoncello,liquore, o acqua e zucchero aromatizzata con vaniglia. Mettete in freezer per qualche ora. Prima di servire, sformate il dolce su un piatto di portata,togliete la carta e ricoprite con nocciole tostate e tritate.Servite con dell’ottima panna montata.

Annunci