Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Elena è la minore delle cugine paterne,figlia di zia Marisa.Pur essendoci una sostanziale differenza di età tra noi, è colei con cui ho legato di più, vuoi per una comunanza di gusti ed interessi,vuoi per l’amore per il mare e la cucina. Io e lei, infatti,condividiamo la passione per la cucina e per i dolci e, insieme alla zia Gianna, siamo coloro che tengono vive le ricette dei nonni pasticcieri.

Quando penso ad Elena – che oggi è madre di due splendidi figli già grandi – l’immagine che mi torna alla mente è quella della foto a fianco, che mostra una “monellina” di 2/3 anni,il giorno della mia Prima Comunione.Quel giorno lei indossava,come si vede, un bellissimo abitino di organza bianca su cui spiccava la prima tintarella dell’estate.Fu una giornata bellissima e spensierata,piena di corse,di giochi e di risate. Penso che a quei tempi (1968) quell’abito fosse costato parecchio, ma Prosciuttino – come la chiamavamo amorevolmente – ci si mise di impegno per far sì che le pesche e le ciliegie servite a fine pranzo trovassero la loro giusta collocazione sull’organza bianca. A fine giornata,Elena tornò a casa con un abito multicolore che non ridiventò mai più bianco.La foto è una delle poche prima della……colorazione.

In omaggio ad Elena e alla sua voglia di cucinare, sperimentare e inventare, pubblico la sua ricetta del pollo ai peperoni che mi ha sorpreso più di una volta e che è diventato una delle mie pietanze preferite.E’ un piatto che accosta in maniera intelligente la tradizione familiare dei peperoni fritti al salutare consiglio di consumare carne bianca,così come spesso suggeritoci da medici e dietologi.

E’ un piatto unico perfetto per pranzi o cene estive.Il consiglio è di consumarlo freddo,dopo che abbia riposato qualche ora e i sapori si siano amalgamati per deliziare il palato.

POLLO AI PEPERONI     (4 persone)

4 petti di pollo – 4/5 peperoni (rossi e gialli) – 100 gr olive nere – un cucchiaio di capperi dissalati – due spicchi d’aglio – mezzo bicchiere di olio d’oliva – origano – sale e pepe

Lavate i peperoni e poi tagliateli a metà pulendone l’interno.Fateli a listarelle e metteteli in una padella.Unite l’olio,l’aglio,le olive,i capperi,l’origano,il sale e il pepe. Mettete al fuoco e fate friggere a calore moderato fino a raggiungere la cottura desiderata.Nel frattempo mettete al fuoco una pentola con acqua e poco sale e quando bolle unite i petti di pollo che farete cuocere per 8-10 minuti o fino a cottura completa. Scolateli e fateli raffreddare, poi tagliateli a pezzetti piccoli (uguali ai peperoni) e uniteli ai peperoni.Mescolate bene il tutto e poi fate riposare per qualche ora prima di servire.

Le uniche variazioni che mi sono concessa dalla ricetta originale di Elena sono l’aggiunta di olive,capperi e origano ai peperoni e l’aggiunta di alloro,basilico e cipolla all’acqua del pollo.Volendo, un dado vegetale sopperisce alla mancanza di erbe aromatiche in cui bollire i petti di pollo.

Annunci