Tag

, , , , , , , , , , , ,

Come dicevamo ieri, prepariamo un menu che ci dia anche la possibilità di godere della spiaggia e della compagnia senza dover essere impegnatissime in cucina. Quelle che seguono sono alcune delle ricette che preparo da qualche anno per il Ferragosto e che servo tutte insieme in un grande piatto.Sono tutte preparazioni che si possono anticipare alla sera prima (anzi! il gusto si arricchisce!) quando fa meno caldo e che possono essere messe in attesa in frigo fino al momento di servire.Il dessert è già pronto (ricetta di ieri) e quello che vedete in foto è un menu di pesce; nel caso non gradiste il pesce vi fornisco alternative di carne.

INSALATA DI POLPO (nella conchiglia) – Cuocete il polpo in metà acqua e metà vino bianco con una foglia di alloro,una cipollina,una carota, per almeno un’ora o finchè il polpo sia tenero alla forchetta. Lasciatelo raffreddare nell’acqua di cottura e poi tagliatelo a fettine sottili che condirete con pomodorini pachino,prezzemolo,aglio,sale e pepe e un buon olio d’oliva.

ALICI MARINATE ( a destra,sotto la conchiglia) –  Mettete in una pirofila le alici freschissime,pulite,diliscate e aperte a libro.Versate del buon aceto bianco a fate marinare per 12 ore.Togliete poi l’aceto e condite con sale,peperoncino,prezzemolo e limone. Servite su insalatina mista. 

CARPACCIO DI SPADA E TONNO ( a sinistra) – Acquistate del pesce spada e del tonno tagliato sottilmente e poi conditelo con sale,pepe,olio d’oliva e una spruzzata di limone.Servite su un letto di insalatina mista………………. Coloro che non gradiscono il carpaccio di pesce possono ovviare con POLLO AI PEPERONI (ricetta del 20 Luglio 2010 – post: Elena) o con STRACETTI DI MANZO MARINATI: Mettete gli straccetti in una pirofila e conditeli con un frullato di olio,balsamico,origano,sale e pepe, 6/7 fragole (sì! le fragole!!).Coprite la carne a fate marinare per almeno 12 ore.Servitela poi su rucola o insalata, nettata della marinata in cui si è cotta e condita con un filo d’olio,una fetta di limone e una fragola.

BRUSCHETTE VARIE (in alto) – Accanto alle classiche bruschette al pomodoro preparate anche una crema di melanzane (ricetta del 6 Giugno 2010 – post: L’estate nel piatto) o una crema di olive e capperi (olive,capperi,olio e cipolline fresche passate al frullatore).

INSALATA DI FARRO ( al centro) – (4 persone) 300 gr farro,1 cipolla,2 peperoni,2 zucchini,2 pomodori,1 cetriolo, 150 gr olive nere denocciolate,200 gr formaggio feta. Mettete a bagno il farro per 12 ore e poi cuocetelo per almeno un’ora. Quando è pronto passatelo sotto l’acqua fredda e mettetelo in attesa. In una padella mettete qualche cucchiaio d’olio e poi unite la cipolla,i peperoni e gli zucchini a pezzetti. Regolate di sale e pepe e fate saltare per qualche minuto. Fate raffreddare  nel frattempo che tagliate pomodori,cetriolo e olive a pezzetti piccoli. Quando tutto è freddo unite le verdure cotte e crude al farro.Aggiustate di sale e pepe e condite con un buon olio d’oliva secondo il vostro gusto.Fate riposare per qualche ora e prima di servire unite i pezzetti di formaggio feta.

Annunci