Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,

Alla voce “elisir”, nel vocabolario, corrisponde la spiegazione “liquore composto di alcool e sostanze aromatiche”. Niente di più vero, specie nel caso del famoso elisir di menta dei nonni che insieme alla fragranza rinfrescante della menta affiancavano la dolcezza del basilico, l’aroma del limone, la delicatezza della camomilla e il gusto forte e deciso dell’anice, per un liquore che va benissimo in ogni occasione.

INGREDIENTI ed ISTRUZIONI

1 litro di alcool a 70 gradi – 600 gr di zucchero – 70 gr di foglie di menta – 7 foglie grandi di basilico – 5 foglie di limone (non trattate con alcun agente chimico) – 1 cucchiaio di fiori di camomilla – 1 cucchiaino di semi di anice.

Pulite con un telo morbido e umido le foglie di menta, basilico e limone, senza lavarle in acqua. Mettete le foglie in un vaso sterilizzato e asciutto dal collo largo, unite poi i fiori di camomilla, i semi di anice e l’alcool. Chiudete ermeticamente il vaso e lasciatelo al buio per una decina di giorni. Trascorso questo tempo, preparate uno sciroppo con mezzo litro di acqua e tutto lo zucchero, portando ad ebollizione e facendo sciogliere lo zucchero. Spegnete il fuoco e fate raffreddare completamente. Poi versate lo sciroppo nel vaso con foglie e alcool e mescolate bene.

Ponete un colino a rete fitta sopra un imbuto e trasferite il contenuto del vaso in bottiglie pulite e asciutte.

Tappate bene, etichettate anche con la data di preparazione e poi mettete a riposo in un luogo fresco e buio per almeno un mese prima di assaggiare il vostro elisir di menta.

Annunci