Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Conservare la frutta estiva, per ritrovarne il suo sapore dolcissimo d’inverno, è un’altro insegnamento che mi giunge da calde,assolate stagioni lontane trascorse a guardare le donne di famiglia al lavoro. Al supermercato una lattina di frutta sciroppata costa pochi centesimi, ma lasciatemi dire che non saprà mai riportare il sapore di quanto possiamo racchiudere in un barattolo di frutta conservata con la dolcezza e la passione che abbiamo nel cuore.

INGREDIENTI ED ISTRUZIONI per 3/4 barattoli da 1 litro

2 kg frutta mista sanissima (mele,pere,pesche,albicocche,ciliege,melone,uva,ananas) – 600 gr zucchero – 2 limoni succosi – alcool da frutta

Sterilizzate barattoli e chiusure per almeno 15 minuti e lasciate poi asciugare all’aria su uno strofinaccio pulito, a testa in giù. Portate a bollore 2 litri di acqua con lo zucchero, fate cuocere per 3/4 minuti, spegnete e lasciate raffreddare. Spremete i limoni. Lavate la frutta benissimo, poi toglite i noccioli a quella che va snocciolata e sbucciate quella che va sbucciata.Tagliate tutta la frutta a dadini regolari ed uniformi e,man mano che lo fate,irroratela con il succo di limone.Quando tutta la frutta sarà pronta mescolatela delicatamente con una spatola di legno e poi cominciate a sistemarla nei barattoli asciutti badando che non restino vuoti d’aria. Coprite poi la frutta con lo sciroppo freddo preparato in precedenza, asciugate l’imboccatura dei barattoli con un telo imbevuto di alcool da frutta, e chiudete ermeticamente i barattoli. Metteteli in una pentola che li contenga comodamente distanziati e coprite abbondantemente con acqua tiepida.Fate sterilizzare per 30 minuti (contate dall’inizio del bollore) e toglieteli dalla pentola solo quando l’acqua sarà completamente raffreddata (anche dopo 12 ore, a volte).Asciugateli, etichettateli e conservateli in un luogo buio e fresco. (NOTA: con lo stesso procedimento, potete conservare anche la frutta singola:prugne,albicocche,pesche,ciliegie….)

Potete utilizzare questa frutta in mille modi:

a colazione, su tartellette con crema, sul gelato, insieme ad una fetta di torta margherita, in coppa con spumante, per un dessert veloce quando non avete avuto tempo di prepararne uno…………..

Annunci