Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Prendo a prestito una foto da Flickr ( la fotografia appartiene a Darkangel7473 ) per pubblicare la ricetta dei funghi sott’olio. Ed ho scelto proprio questa fotografia perchè, non trovando i porcini da queste parti, uso gli champignon (quelli bianchi piccoli) che non hanno assolutamente lo stesso gusto dei porcini ma che, con un piccolo trucco, lo acquistano: faccio rinvenire in acqua i porcini secchi e li unisco agli champignon e il gioco è fatto! … Come dire?… bisogna ingegnarsi quando non si hanno a disposizione le materie prime!

Ciò che poi assaggeremo tra un paio di mesi si avvicina moltissimo a quei porcini che papà andava a cercare e che la mamma conservava sott’olio dietro indicazioni della nonna Maria che ,ogni anno, di questi tempi, è presente nella mia cucina con il suo grembiulone fatto adesso di nuvole…

INGREDIENTI E ISTRUZIONI (2 vasi da 1/2 kg ciascuno)

2 kg funghi – 2 litri di aceto – 2 litri di acqua – 50 gr sale – limone – aglio – peperoncino – grani di pepe nero – olio d’oliva

Scegliete dei funghi freschissimi, sodi e senza alcuna ammaccatura. Puliteli molto bene, staccandone il gambo e passandoli tutti sotto la pioggia del rubinetto per eliminare qualsiasi traccia di terra. Man mano che lavate i funghi tagliateli a pezzi e immergeteli in acqua e limone (un paio di limoni spremuti in 3/4 litri di acqua). Fate poi bollire acqua e aceto con 50 gr di sale finissimo (ma anche un po’ di più se il vostro gusto lo richiede) e poi unite i funghi facendoli sobbollire per esattamente 4 minuti. Scolateli bene e fateli sgrondare su un canovaccio pulito. Distribuiteli poi nei vasi asciutti alternandoli con aglio,peperoncino e grani di pepe. Fermatevi a un paio di centimetri dal collo del barattolo e coprite tutto con dell’ottimo olio d’oliva fino a un centimetro dal bordo del barattolo. Chiudete i vasi ermeticamente e sterilizzate per 10 minuti a partire dal momento dell’ebollizione. Conservate in luogo fresco e aerato, e consumate dopo un paio di mesi.

Con lo stesso, identico procedimento e gli stessi tempi, conservo anche zucchini e cipolle insieme ( a fettine, entrambi ) che sono un contorno delizioso per piatti di carne o come spuntino veloce insieme ad un pezzo di focaccia e una fetta di prosciutto.

Ormai siamo quasi alla fine di questo mese laborioso – mancano pochissime ricette – e mi auguro che questi consigli che sto pubblicando siano davvero di grande aiuto anche per tutti voi che leggete, seguite e mi dimostrate costante affetto.

Annunci