Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Due ricettine di matrice inglese – mi sono state passate dalla mia amica Lea che vive a un’ora da Londra ma che è di madre italiana. Sono buonissime e molto, molto salutari.Da provare senz’altro…

MARMELLATA ARANCE,ANANAS E CAROTE

per 2 vasetti da mezzo chilo : 2 limoni – 2 tazze di polpa di arancia (circa 3 arance pelate al vivo) – 1 tazza di polpa di ananas – 1 tazza di carote tritate – 3 tazze di zucchero – un pizzico ciascuno di : noce moscata, zenzero,cannella,chiodi di garofano tritati,curcuma. (per “tazza” intendere una tazza da tè)

Lavare benissimo i limoni e le arance e poi grattugiarne la buccia e metterla in una pentola di ACCIAIO. Unire il succo dei limoni e poi la polpa di arancia, quella di ananas e le carote tritate. Aggiungere poi lo zucchero e le spezie. Mettere al fuoco e portare ad ebollizione. Fare bollire a fuoco alto per un paio di minuti e poi abbassare la fiamma e continuare la cottura fino a che non si ottiene la consistenza voluta. (la prova è mettere una goccia di composto su un piattino inclinato che deve rimanere ferma; se scivola la marmellata non è ancora pronta.)

Mettere poi la marmellata caldissima nei vasetti sterilizzati e chiudere ermeticamente. Sterilizzare in acqua bollente per 15 minuti (Ripeto, che la sterilizzazione a barattoli pieni non sarebbe necessaria ma che la consiglio per dormire sempre sonni tranquilli). Fate raffreddare in acqua, poi asciugate i vasetti ed etichettateli conservandoli al buio.

MARMELLATA DI BANANE

1,5 kg di banane – 500 gr mele – 1 kg zucchero – 1 baccello di vaniglia – 1 limone

Lavare e sbucciare le mele e poi tagliarle a fettine sottili, eliminando i torsoli. Metterle in una pentola di ACCIAIO  insieme alle fettine di banane sbucciate. Irrorare tutto con il succo di limone e mescolare. Unire poi la vaniglia e 2 decilitri di acqua. Tenete su fuoco basso fino a completa cottura della frutta. Poi aggiungete lo zucchero e mescolate continuamente continuando la cottura. Per sapere quando è pronta, prendetene un po’ tra pollice ed indice e aprite e chiudete le dita: la marmellata è pronta quando si formerà un filo piuttosto resistente tra le vostre dita. Eliminare il baccello di vaniglia e versare la marmellata calda in vasi asciutti e puliti (possibilmente tiepidi). Sterilizzate come detto sopra.

Annunci