Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Da qualche anno pare che il brusco abbassamento delle temperature sia diventato costante, specie nei primi mesi dell’anno. Strano a dirsi, anche gli stati meridionali qui negli USA stanno sperimentando grandi nevicate e gelate. Qualche settimana fa, dei 50 stati, solo la Florida era priva di neve, il resto degli USA – comprese le Hawaii (in mezzo al Pacifico!) – erano imbiancati.

Quando penso alla neve italiana, mi tornano in mente le regioni alpine e le loro meravigliose località, ma anche i paesi del centro Italia, come il Molise, dove, durante una vacanza sulla neve, ho imparato a gustare ( e poi a cucinare!!) una strepitosa pasta con i fagioli che oggi vi ripropongo ad omaggio di una terra bellissima e troppo spesso dimenticata.

PASTA E FAGIOLI MOLISANA     ( 4 )

300 gr fagioli ( borlotti, cannellini o quelli che vi piacciono di più) – 300 gr pasta fresca  (300 gr farina, un pizzico sale,mezzo bicchiere acqua) – 2 coste di sedano – 2 cucchiai concentrato pomodoro – 1 cucchiaino peperoncino – 100 gr pancetta – olio d’oliva – 50 gr pecorino – 50 gr parmigiano

Scegliete i fagioli di vostro gradimento e metteteli a bagno per una notte in acqua fresca. Il giorno seguente scolateli metteteli in pentola con solo acqua e fateli cuocere bene, di solito un paio d’ore. In un mixer mettete la farina con il pizzico di sale e poi aggiungete tanta acqua quanta ne prende l’impasto, dipende anche dalla umidità dell’aria intorno, comunque quando si forma una palla che si stacca dalle pareti del mixer, raccogliete l’impasto con le mani infarinate e fatene una palla da mettere a riposare per almeno mezz’ora.Poi stendete la pasta ad uno spessore di 2/3 mm e fatene dei maltagliati ( cioè dei rombi o rettangoli tagliati grossolanamente) oppure dei tagliolini fini .  Nel frattempo, tagliate la pancetta a dadini piccoli e mettetela in una padella capiente con qualche cucchiaio di olio d’oliva e fatela rosolare. Tritate il sedano finissimo e poi unitelo alla pancetta insieme al peperoncino continuando a cuocere. Mettete una pentola al fuoco con abbondante acqua salata. Unite ora alla padella con la pancetta i fagioli scolati di metà dell’acqua di cottura e il concentrato di pomodoro. Fate cuocere per qualche minuto. Quando l’acqua bolle, scrollate la pasta dalla farina e unitela all’acqua. Attenzione che la cottura sarà rapida, non più di 4 – 5 minuti. Prendete uno o due mestoli di acqua di cottura della pasta e unitela alla salsa di fagioli mescolando bene. Quando la pasta è cotta prendetela con una schiumarola e unitela ai fagioli. Mescolate e spegnete il fuoco. Dopo qualche minuto unite il pecorino e il parmigiano e amalgamate bene. Servite caldissima. (il sale non viene menzionato a causa della pancetta… lascio a voi decidere se aggiungerne al vostro piatto).

Vi ho dato la ricetta come l’ho imparata in una cucina del Molise. Se non avete tempo di fare la pasta, compratela pure già fatta. Lo stesso vale per i fagioli, potete tranquillamente usare fagioli in scatola. Sicuramente il gusto e il sapore cambiano un po’, ma in linea di massima il piatto rimane uguale a quello totalmente fatto in casa.

 

 

Annunci