Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Una ricetta particolare per dare freschezza ed allegria alla tavola dell’estate.

Mi giunge dalla cucina aromatica della mia carissima amica Diana, di origini siculo-greche e nata e cresciuta in Argentina…

S A N G R I’ A

1 bicchiere vino rosso non frizzante – 1 stecca di cannella – 2 cucchiai zucchero – una buccia piccola di limone e una di arancia- 1 pera, un’arancia, 1 pesca gialla, 1 kiwi …..e ciò che più vi piace di frutta (tagliata a pezzi regolari) – 3 cucchiai zucchero – 1 bicchierino Porto o Cognac – 2 litri Lambrusco – 1 Sprite (o simile)

La prima cosa da fare è mettere a bollire il vino rosso non frizzante insieme con 2 cucchiai di zucchero, la stecca di cannella e le bucce di limone e arancia. Fate bollire per qualche minuto e poi lasciate a raffreddare. Nel frattempo mettete la frutta a pezzi in una brocca molto capiente, unite 3 cucchiai di zucchero e il bicchierino di cognac o porto. Mescolate bene e poi aggiungete 1 bicchiere del vino bollito, la Sprite e riempite con il Lambrusco. Girate solo un paio di volte e poi mettete in frigo per 3/4 ore. Servite freddo.

Qualche volta mi è successo anche di non avere tutti gli ingredienti per fare la sangrìa classica e mi sono inventata questa con il vino bianco: è più delicata come gusto ma è altrettanto piacevole per il palato. Basta solo aggiungere del vino bianco a molta frutta aromatizzando con una stecca di cannella e un bicchierino di ottimo brandy.

Provare per credere…

Annunci