Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Insieme ai colori delle foglie che cambiano seguendo una tavolozza che va dai gialli intensi ai rossi più carichi e al profumo dell’uva e della vendemmia, c’è un vegetale che annuncia l’ingresso dei primi freddi: la zucca, che con il suo color arancio e il suo sapore dolce regala al nostro palato il gusto dell’inverno che si avvicina. Pochi vegetali sanno essere più versatili della zucca che troviamo – è il caso di dirlo – cucinata in tutte le salse e perfino innalzata al rango di dessert. La mia mamma la cucinava in maniera molto semplice con aglio, olio e peperoncino e qualche cucchiaio d’acqua che si trasformava in un sughetto strepitoso da raccogliere con fette di pane casareccio. Non mancava il risotto con la zucca, o la pasta o la zucca arrostita e al forno.E la zuppa di zucca era una costante delle giornate tra Natale e Capodanno (vedi ricetta qui:https://cinziamaria.wordpress.com/2009/12/26/28-dicembre-ancora-una-zuppa-particolare/)

Da qualche anno, mi piace preparare la lasagna con la zucca. Le ragioni sono principalmente due: una è che mi piace sperimentare sempre nuovi sapori e la seconda è che, con un marito vegetariano, mi serviva una ricetta per sostituire il tacchino il giorno del Ringraziamento (l’ultimo giovedì di Novembre – quest’anno il 24/11). Qualche volta mi càpita di aggiungervi anche degli spinaci ripassati in padella, ma oggi condivido la ricetta base della lasagna con la zucca.

Per 4 persone vi servirà: 2 confezioni di lasagne Barilla – 800 gr zucca tagliata a dadini – una besciamella preparata con 2 lt latte,200 gr burro,150 gr farina,sale e pepe e noce moscata – 250 gr parmigiano grattugiato – burro, olio

Per prima cosa mettete i dadini di zucca su una teglia da forno e irrorate con qualche cucchiaio di olio, spolverate di sale e pepe e unite un po’ di foglie di salvia. Infornate a 180 gradi per una mezz’ora . Fate poi raffreddare e passate al mixer per ottenere una crema, regolando anche di sale. Se volete, potete riservare qualche dadino di zucca intero da aggiungere tra i fogli di lasagna quando la farcirete. Poi preparate la besciamella facendo sciogliere il burro e unendo poi la farina; mescolate bene e poi aggiungete il latte riscaldato mescolando energicamente per non formare grumi. In caso ciò accadesse non preoccupatevi perchè cuocendo essi si scioglieranno ( ma se siete proprio sfortunate, allora usate il mixer ad immersione oppure passate la salsa al setaccio a fine cottura). La besciamella è pronta quando si stacca dalle pareti della pentola. Unite sale e pepe secondo il vostro gusto e anche una grattata di noce moscata.

Mettete ora un mestolo di besciamella sul fondo della teglia e cominciate a posizionare i fogli di lasagna, su questi mettete un po’ di crema di zucca, ancora besciamella e una spolverata abbondante di parmigiano. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti, terminando con uno strato di besciamella e con parmigiano. Mettete qualche goccio di latte o di acqua negli angoli della teglia e poi ricoprite di pellicola trasparente e poi di alluminio ( fidatevi!!! trucco da ristorante…). In forno a 180 gradi per 30 minuti, poi togliete entrambi i fogli di pellicola e alluminio (attenzione!!! tutto bollente!!!) e fate asciugare per una quindicina di minuti mentre si forma la crosticina deliziosa delle lasagne. Servite dopo aver lasciato riposare una decina di minuti…

 

Annunci