Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ci sono prodotti della terra che più di altri sanno darci la sensazione del tempo che passa, delle stagioni che cambiano, dell’avvicendarsi della vita anche in cucina. Troviamo così pesche,albicocche e zucchini a parlarci d’estate, uva,castagne e zucca a marcare l’autunno e le mele,le arance con pere e cavoli a scaldarci l’inverno. Ma la primavera non può che parlare la lingua degli asparagi, dei carciofi e delle fave che con la loro presenza annunciano la rinascita dopo il letargo invernale. Combinati tra loro danno vita a quella famosa “vignarola” che è una delizia del palato, ma anche singolarmente sanno regalarci profumi e sapori che rimangono sempre un piacere.

Anche qui negli USA ogni tanto abbiamo il piacere di incontrare un contadino che semina e raccoglie prodotti non proprio conosciuti dalla popolazione locale. E, sebbene carissime ( 1 lb, un pound, equivale a 454 grammi – cioè circa $5 per un chilo di fave), è valsa la pena spendere una fortuna per realizzare un piatto di gnocchi alle fave che, come diceva la nonna, poteva essere presentato al re. A seguire la ricetta per voi, …che sicuramente pagherete le fave molto meno e potrete gustare questo primo una volta di più!………ma come si dice? Al palato non si comanda!……no, quello era il cuore….ma……..vabbè, va bene lo stesso!!!

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

GNOCCHI ALLE FAVE E RUCOLA    ( 4 )

500 gr gnocchi di patate – 400 gr fave sgusciate – 100 gr prosciutto crudo – 100 gr rucola – 50 gr burro – 50 gr pecorino a scaglie – 50 gr parmigiano grattugiato – 1/2 bicchiere vino bianco –  olio d’oliva – sale e pepe – 1 scalogno

Sgusciate le fave e togliete anche la pellicina che ricopre i semi. Tagliate a striscioline il prosciutto crudo e lo scalogno. Mettete qualche cucchiaio di olio in un padellone e unite il prosciutto e lo scalogno e fate imbiondire. Aggiungete poi le fave e dopo qualche secondo bagnate con il vino bianco facendo evaporare. Regolate di pepe e attenzione con il sale! e fate cuocere per qualche minuto, unendo uno o due cucchiai di acqua se necessario.

Tagliate a julienne la rucola, cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata e quando sono pronti versateli nel padellone con le fave, unite il burro e il parmigiano e saltate per uno o due minuti. Al momento di servire mescolate la rucola agli gnocchi. Servite caldo con scaglie di pecorino su ciascun piatto.

Annunci