Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Metti una piccola vacanza. Metti che dopo aver visto la città, si prende l’auto e ci si avventuri, come ci piace fare insieme. Metti che l’auto ha un guasto e ci si ritrovi in mezzo alla campagna. Metti che scopri una sorprendente cortesia. Metti che si rimane a dormire in una fattoria, in quei lettoni di campagna che profumano di bontà e di pulizia e di fieno, e che il giorno dopo, mentre si aspetta che l’auto sia riparata, si fa una escursione su un fiume morbido e sinuoso. Metti che ovunque ti giri senti il suono della fisarmonica, anche mentre visiti un castello della zona, ma specie la sera, dopo una cena a dir poco eccezionale e innaffiata da buon vino, sorrisi e allegria… Metti che questa esperienza ci ha fatto incontrare gente straordinaria e indimenticabile. Metti che continui a chiederti se i guasti meccanici capitano a caso,….. un po’ come l’amore………

Quando? … qualche tempo fa. Dove?….. Ad Appoigny , a 10 km da Auxerre, in Francia (sul fiume Yonne). Con chi?….. Eh!… ora volete sapere troppo!!!

Per voi, dalla cucina di Madame Roland, uno dei clafoutis più buoni che abbia mai assaggiato…

CLAFOUTIS DI PERE D’ESTATE

3 belle pere, sode ma mature (si può fare anche con le pesche o con le susine) – un pizzico sale – 2 cucchiai brandy – la scorza tritata di 2 limoni – 2 cucchiaini di vaniglia – 375 ml panna – 6 cucchiai farina – 3 uova – 100 gr zucchero + 1 cucchiaio – 1 cucchiaio di burro- 50 gr lamelle di mandorle

Il clafoutis è un dolce che viene realizzato sottosopra. Riscaldate il forno fino a 190 gradi. Imburrate una teglia rotonda e poi spolveratela con il cucchiaio di zucchero che farete aderire anche alle pareti della teglia. Sbattete bene le uova con lo zucchero finchè saranno leggere e spumose. Unite poi la farina, la panna liquida, la vaniglia, la scorza tritata dei limoni, il sale e il brandy. Mescolate bene e fate riposare per una decina di minuti. Nel frattempo sbucciate e pulite le pere facendone delle fettine in lunghezza che adagerete nella teglia preparata sormontandole tra loro come un ventaglio e intervallandole con le lamelle di mandorle. Versate ora sopra alle pere l’impasto preparato e infornate per almeno 40 minuti o finchè il dolce sia bello dorato. Appena raffreddato abbastanza capovolgetelo sul piatto di servizio. Servite tiepido con un poco di gelato o con mascarpone e spolverato di zucchero a velo…ma anche senza è delizioso!…

Annunci