Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

 

strangolapreti2

STRANGOLAPRETI AGLI SPINACI       ( 4 )

500 gr spinaci freschi ( o 250 gr in scatola o congelati) – 300 gr pane raffermo – 2 uova grandi – 125 ml latte – 4 o 5 cucchiai farina 00 – 150 gr parmigiano grattugiato – sale, pepe, noce moscata – 1 mazzetto salvia – 200 gr burro freschissimo – parmigiano da spolverare alla presentazione

Fate il pane a dadini e copritelo con il latte. Mettete a riposare per almeno 2 ore. Nel frattempo pulite, lavate e cuocete gli spinaci. Oppure – se usate quelli in scatola o congelati – strizzateli bene per far fuoriuscire tutta l’acqua. Altrettanto farete con quelli freschi appena diventano tiepidi da poter essere maneggiati.

Mescolate tutti gli ingredienti tra loro aggiustando anche di sale e pepe e unendo una grattugiata di noce moscata a seconda del vostro gusto. Preparate poi gli strangolapreti strangolapreti

che farete bollire a fuoco basso in abbondante acqua salata per almeno 3/5 minuti (dipende dalla consistenza dello gnocco, per questo regolatevi con i cucchiai di farina da aggiungere per ottenere un impasto consistente che non si spappoli in acqua. Fate la prova con uno, prima di proseguire….)

Quando gli strangolapreti saranno pronti, scolateli con la schiumarola e passateli nella padella dove avrete fatto dorare il burro insieme con il mazzetto di salvia. Servite poi almeno 5 gnocchi a persona, decorando con un pomodorino e spolverando di ulteriore parmigiano.

Un buon bicchiere di rosso, un caminetto o una stufa accesi e una musica per compagnia dovrebbero completare la serata………

 

 

Annunci