Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

per dipingere23

Stanotte ti ho sognato.

Eravamo seduti sulla nostra panchina, in silenzio, a guardare lontano nella stessa direzione, mentre l’arancio dell’autunno colorava il nostro cielo.Sono molto diversa dall’ultima volta che ci siamo seduti lì, ma tu sei sempre con me, saldo dentro il cuore.

Sono passati molti cieli sui miei giorni, sono trascorsi infiniti momenti, e tanti soli e tante stelle hanno guardato i miei sorrisi e le mie tristezze.

Ho visto città e paesi, ho camminato boschi e piazze, moltitudini di persone hanno guardato il mio viso disegnato dall’amore che tu mi hai dato.

Fogli di carta hanno atteso parole che non sono mai arrivate, speranze desiderose di avverarsi hanno dovuto piegare le loro ali alle realtà dure e prepotenti, sogni grandi e piccoli hanno preso vita o sono scomparsi dentro al nulla.

Ho offeso e perdonato, sono stata offesa e non sono stata perdonata, ho amato e ancora amo.

Tutto quello che mi hai dato e che ancora mi darai non conosce tempo e dimensioni, inferni e paradisi. 

Stanotte ti ho sognato.

Sei sempre qui, a tenermi la mano, Papà………

autunno4

 

**********************************************************

 

butternut squash pasta goat cheese

 

MALTAGLIATI ZUCCA E CAPRINO     ( 4 )

300 gr pasta fresca ( oppure 300 gr farina,2 uova grandi e un pizzico di sale:impastare e far riposare per 30 minuti prima di tagliare a pezzetti irregolari la pasta ) – 500 gr zucca (peso già pulito) – 200 gr caprino – 5 cucchiai olio d’oliva – 1 cipolla media –  prezzemolo – sale e pepe

Tagliate a cubetti la zucca e la cipolla e irroratele con l’olio d’oliva, spolverandole poi di sale e pepe. Mettete sulla placca del forno e fate cuocere a 350° per almeno 35 minuti. Fate raffreddare leggermente e poi mettete la metà della zucca cotta nel frullatore con un goccio di olio d’oliva e qualche cucchiaio di latte o di acqua di cottura della pasta. Fatene una salsina con cui condirete i vostri maltagliati appena cotti. Spolverate di prezzemolo tritato e servite con pezzetti di caprino e la restante zucca cotta a cubetti.

Se poi volete cimentarvi nel fare i ravioli: quando stendete la pasta farcitela con la zucca e il caprino entrambi passati al frullatore, senza liquidi aggiuntivi. Poi chiudete i ravioli e cuoceteli in abbondante acqua salata finchè non ritornano a galla, che è il segnale della loro avvenuta cottura. Passateli velocemente in una padella con dell’ottimo burro, un po’ di noci tritate e qualche foglia di salvia. Servite con parmigiano grattugiato fresco e un pizzico di pepe macinato al momento.

ravioli zucca noci salvia