Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

montmartre

Non c’è niente da fare!… la Francia mi è rimasta dentro.

Sono con me le camminate, le passeggiate in auto, i musei, i tramonti, i bistrot, la stanza nel sottotetto………….

E’ con me l’atmosfera di quelle giornate, la musica di sottofondo che arrivava da ogni dove, il profumo delle patissèries,………………

Sei con me, anche se non ci sei…………..

Uno dei nostri piatti preferiti che ho preparato stasera e che, magicamente, mi trasporta ad un tavolo di Montmartre, su quel boulevard immortalato da Pissarro sulla tela……………

********************************************************

petto anatra cassis

PETTO D’ANATRA AI MIRTILLI       ( 4 )

2 mezzi petti d’anatra – 200 gr ribes – 30 gr burro – 1 bicchierino di Cassis (liquore di ribes neri) – 1 scalogno – 3 cucchiai aceto balsamico –  riccioli di zucchini e carote , prezzemolo

Con un coltello tagliente fate delle incisioni sulla pelle del petto d’anatra e in queste fate entrare bene del sale e pepe. Massaggiate con sale e pepe anche il resto del petto. Mettete al fuoco un padella e quando è ben calda – ma su fuoco moderato – adagiatevi il petto d’anatra con la pelle che tocchi la base della padella. Fate cuocere per almeno 10 minuti. Poi, eliminate la maggioranza del grasso d’anatra e girate il petto dalla parte della carne facendo cuocere almeno altri 10 minuti.

Nel frattempo sminuzzate lo scalogno a pezzetti piccolissimi. Togliete il petto d’anatra dalla padella e lasciate che vi siano solo un paio di cucchiai di grasso. In questi unite lo scalogno sminuzzato e, dopo qualche istante, i ribes ( o i mirtilli) e poi lo sciroppo di Cassis e l’aceto balsamico.

Fate cuocere, sempre a fuoco moderato per almeno 15 minuti. Poi spegnete il fuoco e unite il burro mescolando bene.

Mettete sul piatto di servizio i riccioli di zucchini e carote ( o una insalatina mista) e poi tagliate a fettine il petto d’anatra adagiandole sulle verdure fresche. Ricoprite con cucchiaiate della salsa di mirtilli e decorate con il prezzemolo.

Nota: ricordate che la carne d’anatra va servita quasi al sangue. Se cuoce troppo diventa dura e immangiabile.

Annunci