Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sono stata via per molto tempo perche’ ho realizzato uno dei miei sogni (prima di arrivare a novant’anni con il rimpianto di non averlo fatto!).

Quello che vedete qui sopra e’ una piccola parte del negozio/ristorante che ho aperto insieme alle mie due “sorelle” (amiche) e a mio marito.

Cosa facciamo? Per prima cosa,serviamo pranzo e cena all’italiana, poi serviamo il te’ all’inglese, abbiamo libri,video,arredi e soprammobili che hanno a che fare con il cibo in ogni sua forma. Portiamo prodotti per la pelle che sono a base di vegetali e frutta e mai testati su animali. Abbiamo in mostra artisti locali di olio su tela, fotografia e acquerello. La nostra grande forza sono i prodotti che importiamo dall’Europa: il migliore te’ inglese (niente bustine solo te’ in foglie!), i conservati dalla Sicilia ( pomodori in salsa e secchi in olio d’oliva), le marmellate dalla Provenza, i saponi da Grasse, l’aceto balsamico di Modena, le spezie mediorientali, le cioccolate di Torino e Modica, gli oli d’oliva italiani, lo zafferano siciliano e cosi via. Solo prodotti che arrivano dal loro VERO territorio d’origine.Una menzione a parte per i vini e le birre che provengono dall’Italia e dalla Francia in maggioranza, con un occhio alle produzioni di piccole cantine per un prodotto eccezionale e ricercato.Gioielli fatti a mano, in ceramica,da Caltagirone. Bluse, pantaloni e abiti in puro lino dall’Irlanda e dall’India. In linea con il concetto di naturale e sostenibile.E i tavoli del ristorante sono in mezzo al negozio,come potete vedere dalla foto qui sopra.

Ecco, questa e’ la ragione per cui sono stata via per molto tempo. Lavoro tanto e per dare ali a questo progetto non ci sono abbastanza ore in un giorno. Ma mi piace. Mi piace vedere il viso delle persone che assaggiano le mie ricette, della gente che compra un olio siciliano e scopre di non aver mai saputo il vero sapore dell’olio d’oliva. Mi piace trasmettere il valore della qualita,’ italiana – europea o da qualunque parte del mondo essa provenga.

Ci chiamiamo TASTY VENUES ( le vie del gusto) e siamo a Brandon,Florida.

www.mytastyvenues.com

Allora, buona fortuna a noi e ricetta per voi!

dal nostro menu           ZITI RIGATI SUNNY SICILY  ( 4 )

350 gr di ziti rigati – 100 gr mandorle pelate – 100 gr pomodori secchi – 1 bicchiere medio di olio d’oliva – un mazzetto di basilico – uno spicchio d’aglio – sale e pepe- 2 cucchiai uvetta – 2 cucchiai pistacchi tritati

Fate bollire abbondante acqua salata e cuocete la pasta. Mentre cio’ avviene mettete nel bicchiere del frullatore  le mandorle e i pomodori secchi e tritate grossolanamente. Aggiungete poi i restanti ingredienti,meno uvettta e pistacchi, e frullate fino ad ottenere un pesto omogeneo.

Quando la pasta e’ pronta versatela in una zuppiera e condite con il pesto preparato aiutandovi anche con un poco di acqua di cottura, se necessario. Servite spolverizzando di pistacchi tritati e uvetta sultanina.

Formaggio assolutamente vietato, ma se non potete fare a meno di una copertura tostate del pangrattato e servitelo a parte, lasciando ad ogni commensale la liberta’ di dosarlo a piacimento.

 

Annunci